Comune, rinunciate libri scuola gratis

Il Comune di Savona scrive alle famiglie con figli che frequentano le scuole primarie invitandole a rinunciare al contributo per i libri scolastici al fine di destinare i fondi recuperati all'acquisto di beni scolastici o al potenziamento dei servizi per le scuole. L'idea è dell'assessore ai servizi sociali Ileana Romagnoli. Il beneficio dei testi scolastici gratuiti, ricorda l'assessore, vale per tutti gli alunni, indipendentemente dal reddito familiare. La spesa grava sulle casse del Comune perché non ci sono contributi statali. Per Savona si tratta di circa 80 mila euro all'anno per circa 2.400 alunni (circa 33 euro ad alunno). "Quello che vi chiediamo - scrive Romagnoli - è di riflettere se potete pagare direttamente i libri, rinunciando al ritiro delle cedole". Se una famiglia riconosce di poter sostenere questa spesa, spiega Romagnoli, può permettere al Comune di offrire beni e servizi in più alla scuola.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Savona News
  2. RivieraSport
  3. Savona News
  4. www.ivg.it
  5. Savona News

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Castelvecchio di Rocca Barbena

    FARMACIE DI TURNO

      Nel frattempo, in altre città d'Italia...